Giov reg. 2003 Reg A: Non basta super D’Auria e un ottimo secondo tempo.

April 24, 2018

Accademia Sandonatese - Accademia Pavese 2 - 4

 

Rete: D’Auria, D’Auria

 

 

 

Volevamo vincerla.Per dedicarla a Lori Cernigliaro,il nostro “Mosquito”infortunatosi nell’ultima sessione di allenamento.Volevamo vincerla,per regalarci i primi 3 punti sul nostro nuovo splendido manto sintetico.Purtroppo non ci siamo riusciti,dopo una rincorsa durata 70 minuti.Nelle fasi iniziali più Accademia Pavese,che si dimostra squadra completamente diversa nel gioco e nei giocatori rispetto a quella battuta sonoramente all’andata.Già al 2’un brivido corre nella schiena di Riello quando una percussione nella nostra area porta il numero 9 biancorosso a concludere di poco a lato.Pressione ospite che si concretizza al 15esimo,quando una bella triangolazione mette l’attaccante avversario in condizione di battere il nostro estremo difensore.Siamo poco concreti e sbagliamo molto,oltre a non avere il piglio giusto per contrastare e ripartire.Non si registrano azioni degne di nota.

Il secondo tempo è tutta un’altra musica,e va in onda il “D’Auria show”.

Primo minuto:Stilo sdradica palla e serve  Criva che lancia Karim,filtrante in area per Nello di poco

lungo. 47esimo:solita azione caparbia di D’Auria che sfrutta una rimessa laterale e si lancia verso la porta;il cobra morde di nuovo,è il pari.Due minuti più tardi va in scena il solito errore arbitrale,al quale peraltro siamo abituati:fallo non fischiato su Chaibi,atterrato al limite dell’area, che innesca il contropiede avversario,l’Accademia Pavese si riporta in vantaggio.Minuto 52:Pietro Cavagna,servito da una bella triangolazione D’Auria-Crivari(tornato finalmente ai suoi livelli)si ritrova solo in area a pochi metri dal portiere e si divora il pari.

Due minuti più tardi è l’ora del miracolo di SupeRiello che ci tiene in partita,sventando un pericolo in area a tu per tu con il centravanti ospite.

Scocca il 68’,è l’ora di Nello;Romano dalla sinistra,cross velenoso,il Bomber si avventa sulla palla e non perdona. Non abbiamo neanche il tempo di esultare:una punizione da 20 metri concessa agli ospiti viene calciata nel sette,dove neanche il miglior portiere del campionato(il nostro)ci può arrivare.

Il gol ci taglia le gambe ed il morale.tanto è vero che i pavesi realizzano anche il quarto gol sempre su punizione.Resta una grande prestazione collettiva della squadra che nel secondo tempo si dimostra all’altezza della situazione,giocando e segnando,pagando solo dazio su palle inattive.

Peccato.

Mercoledi cala il sipario sul campionato,andiamo a fare visita ai piani alti della classifica,serve orgoglio e grinta,quella che sappiamo trovare quando ci crediamo veramente.

#finoallafineforzaccademia.

 

Accademia Sandonatese: Riello, Frieri(s.t.Ziolini)Borrelli, Carbonaro,Cavagna,Cella(s.t.Pozzi) Chaibi,Stilo(s.t.Romano)Crivari,Cilardi(s.t.Mancini)D’Auria.

 

Nella foto: Nello D’Auria,una doppietta che lo porta in doppia cifra al primo anno di Accademia.

 

Prossima partita: Enotria – Accademia Sandonatese

Mercoledì 25 aprile 2018

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

U14 prov. (L): Fatica e Carattere!

November 18, 2019

1/6
Please reload

Post recenti

November 18, 2019