U15B prov: Arriva il terzo successo di "Squadra".

March 18, 2019

 

ACCADEMIA SANDONATESE - FATIMA 2-0

 

Questa domenica l’Accademia affronta il Fatima nell’impegno casalingo. All’andata gli avversari si imposero 2-1 in rimonta su un campo ridotto in pessime condizioni e grazie anche a qualche svista arbitrale, che impedì l’assalto finale dei nostri alla ricerca del meritato pareggio.  

Si medita la vendetta sportiva soprattutto a seguito dei due consecutivi meritati successi arrivati a suon di goal, che hanno ridestato dal torpore la nostra squadra, ridando entusiasmo a tutto l’ambiente.    

Per questa sfida mister Frisari si affida inizialmente al portiere Romanazzi, alla super collaudata coppia centrale difensiva Ceriani/Varnero, in cabina di regia il rientrante Fumagalli, binario di destra formato da Tarantola/Frisari/Tiecher, quello di sinistra da Radid/Daluiso (anche lui al rientro)/Contilli, perno centrale di attacco, Lamghali.    

Si parte e subito una folgore si abbatte sul Fatima! Daluiso imbecca con una precisa apertura sulla sinistra Contilli, che in velocità arpiona la palla al limite dell’area e scarica un sinistro di rara precisione, spedendo il pallone all’incrocio dei pali. Pubblico in visibilio e per l’occasione, dopo tanto tempo, torna a suonare la famosa ‘’trombetta’’ di Teresa.  

Partita subito in discesa ed Accademia padrona del campo. Squadra raccolta in 20 metri di campo, il gioco scorre fluido e la pressione sugli avversari è sistematica e feroce. Il bomber del Fatima, in testa alla classifica dei marcatori del girone, trascorre una giornata anonima, perché letteralmente ‘’cancellato’’ dal campo dalla coppia Ceriani/Varnero.

E’ talmente frastornato il Fatima, che intorno alla mezz’ora, subisce la seconda rete. Nasce da un tiro non irresistibile di Frisari da fuori area, sul quale il portiere si addormenta, lasciando scivolare la palla alle sue spalle. Sul finire del tempo ancora Contilli di testa sfiora la traversa su preciso cross tagliato di Tarantola.  

Il primo tempo termina sul 2-0. E’ stato uno dei più bei tempi giocati dall’Accademia, dispiace solo non avere chiuso la gara con un risultato più ampio, come avrebbe sicuramente meritato.

I primi 20 minuti della ripresa sono disarmanti. L’Accademia accelera ancora con l’intento di chiudere il conto e Contilli, letteralmente scatenato, mette a ferro e fuoco la difesa avversaria, ma purtropp,o per ben quatto volte, gli viene negata la gioia della rete. Due volte per le belle parate del portiere ed altre due per solo questioni di pochi centimetri.

Gli avversari, passato lo scampato pericolo, provano a rientrare in corsa con alcuni cambi e l’Accademia inizia a mostrare i primi sintomi di stanchezza dopo tanto pressare. A metà ripresa sembra fatta per il Fatima, ma sul tiro a colpo sicuro Romanazzi mette il mantello di Batman e compie un’autentica prodezza strozzando l’urlo del goal nella gola degli avversari. I supporters dell’Accademia capiscono il momento e si trasformano nel dodicesimo giocatore, mister Frisari pesca dalla panchina le risorse fresche con una girandola di sostituzioni. Ed in questo momento che si esalta il nostro dirigente Varnero, che comincia ad alzare una serie di cartelli con numeri diversi come un provetto ‘’sventolatore’’ che mandano in confusione totale il pubblico, tanto che qualcuno grida dagli spalti ‘’sono i numeri del Lotto!!’’ e tutti di fretta a prendere nota.

Gardiola dà nuovo impulso al nostro fronte di attacco tenendo sempre in apprensione la difesa avversaria, Ottolini si impegna nel pressare di continuo i centrali difensivi impedendogli di cominciare l’azione offensiva, Ferone si sdoppia nel doppio ruolo prima come centrale di attacco e poi come centrocampista aggiunto, un vero ed indomabile ‘’jolly’’, Cecere si piazza sulla fascia destra e da quella parte gli avversari non si presentano più, Lucianò sulla fascia sinistra duetta con Radid con la solita classe, mentre Marcelo opera come sempre da prezioso frangiflutti.      

Con questi uomini, i titolari aggiunti, l’Accademia porta a termine la gara senza più sussulti, incamerando il terzo successo di fila e chi lo avrebbe mai pensato solo un paio di settimane fa.

In chiusura un riconoscimento per mister Frisari che è riuscito in una piccola ma grande impresa. Quella di avere ottenuto tre successi di ‘’squadra’’ coinvolgendo tutti i nostri giocatori, tutti partecipi e consci dei propri ruoli, tutti pronti a dare il loro contributo per la causa comune, tutti sicuri che la loro presenza non è solo importante ma addirittura fondamentale. E’ il gioco di squadra. Cala il sipario, alla prossima. 

 

Prossimo Incontro

Sabato 23.3.2019 ore 15,00 Milano Via San paolino 9

BARONA-ACCADEMIA SANDONATESE

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Agonistica: le partite del fine settimana.

November 15, 2019

1/10
Please reload

Post recenti