U14 prov (K): occasione non sfruttata...

November 11, 2019

Come cantava Vasco Rossi nel 1980 nella canzone “Colpa D’Alfredo” , abbiamo perso un'altra occasione buona.

Il collegamento al 1980 non è casuale, visto anche il campo in cui abbiamo giocato, la famigerata fossa dello Schuster è un campo rimasto fermo a quegli anni (come si può vedere dalle foto) dove l’incolumità dei ragazzi è messa continuamente a rischio. Alcuni di noi  portano ancora sulla pelle i segni delle partite degli scorsi anni e anche chi vi scrive in passato ne è rimasto segnato.

Ritornando al lato sportivo, i nostri ragazzi questo fine settimana erano chiamati ad affrontare la storica squadra dello Schuster (fondata nel 1954) una squadra di prestigio con la quale ci giochiamo la possibilità di risalire la classifica. I ragazzi partono molto bene coprendo il campo, costruendo e facendo girare bene la palla, il tutto supportato da una l’ottima intesa tra Gabriele Nicolò e Lorenzo e Tommaso in difesa a protezione del nostro Superseba.

I nostri ragazzi creano molto ma non riescono a concretizzare quello che sarebbe un meritato vantaggio, l’occasione migliore capita al nostro numero 9 Christian al 24°, quando si libera sulla destra del difensore avversario scavalcandolo con un pallonetto e calcia verso la porta di prima intenzione da posizione defilata, colpendo la traversa negandoci il gol del più che meritato vantaggio, si va così al riposo sullo 0 a 0 che ci stà molto stretto.

Nel secondo tempo i ragazzi riprendono da dove avevano finito, siamo sempre pericolosi ma si incomincia ad intravedere alcuni segnali di stanchezza, stanchezza che si trasforma in diverse imprecisioni.

Ed è proprio un imprecisione in fase di uscita che ci punisce, la palla capita sul piede del giocatore avversario che batte l’incolpevole portiere.

La squadra non ci sta a perdere la partita e incomincia a lottare come un leone ferito, ma come un leone ferito incomincia ad attaccare in maniera scomposta, un atteggiamento che facilità il gioco dei nostri avversari che trovano il raddoppio con in tiro da fuori area che, come la freccia avvelenata di Paride mette fine all’eroica vita di Achille, spegne le speranze di rimonta dei nostri ragazzi.

L’errore sul dischetto, per un rigore concesso a nostro favore a tempo scaduto è l’ultimo boccone amaro di una partita complicata.

 

Ma ora bisogna ripartire da quello che di buono abbiamo fatto. Ora dobbiamo prendere e rialzarci e fare tesoro dalle lezioni che abbiamo imparato da questa trasferta, ricordandoci che chi non si adatta si estingue, dobbiamo imparare da Ayrton Senna quando diceva

 “Pensi di avere un limite, così provi a toccare questo limite. Accade qualcosa. E Immediatamente riesci a correre un po' più forte, grazie al potere della tua mente, alla tua determinazione, al tuo istinto e grazie all'esperienza. Puoi volare molto in alto”

Forza ragazzi seguite l’esempio di questi fenomeni e copiate anche questo .

#finoallafineforzaaccademia

 

Risultato finale  : A.S.D. Centro Schuster 2 Accademia Sandonatese 0

 

Convocati :Amenta Marco, Sachero , Amenta Mauro, Angiolini, Casagrande, Compagni, Conte, Cruz, Gui, Inzeo , Malacarne, Notaro, Pellicanò , Roibu , Scoropan , Siddi, Zucchini, Prina. Tamborini

 

Prossimo Incontro: Sabato 16 Novembre : ACCADEMIA SANDONATESE Vs SESTO 2012

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Agonistica: le partite del fine settimana.

December 6, 2019

1/10
Please reload

Post recenti