U17 reg: Minimo sforzo, massima resa.

November 26, 2019

Vittoria senza patemi contro il Dresano. Macias protagonista.

 

 

Accademia – Dresano 3-0

(Amabile, Douvalla, Amabile)

 

Duro il ruolo del portiere. Soprattutto quando gioca poco, se chiamato in causa è costretto a dimostrare la propria bravura. Quello che è accaduto domenica ad Alex Macias. Il vice di super “T” Rossetti sfodera una prestazione eccellente, neutralizzando tutte le occasioni da rete degli ospiti, tanto da meritarsi la palma di uno dei migliori in campo e mantenendo la porta inviolata. Bravo Alex.

La partita offre poche emozioni, il divario in classifica si insinua in maniera subdola nella testa dei nostri giocatori che al piccolo cabotaggio veleggiano fino al sesto del primo tempo quando Amabomber finalizza un’incursione di Dieghito Raimondi. Non molto da segnalare se non una supremazia territoriale dei biancazzurri che al 35esimo potrebbero mettere in cassaforte la partita quando il Cobra lanciato a rete vede la palla stamparsi contro il palo. Si va al riposo.

Secondo tempo, il Dresano torna in campo più grintoso e, complice qualche svarione dei padroni di casa, il match diventa tutt’altro che scontato. Al 55esimo i presenti strozzano in gola l’urlo del gol quando Amabile tira in area a colpo sicuro ma una miracolosa deviazione del difensore in maglia arancio mantiene la partita ancora in bilico. Scocca il minuto 58: calcio di punizione dai 25 metri, Macias vede la palla spuntare all’ultimo minuto e compie la prima parata decisiva. La legge crudele del calcio, gol sbagliato gol subito; su capovolgimento di fronte Douvalla raccoglie una corta respinta della difesa ospite ed insacca, secondo gol consecutivo in campionato. Partita finita? Neanche per sogno. Un ora di gioco: altro calcio piazzato dalla trequarti, lo spiovente viene deviato di testa verso Macias che si accartoccia sul pallone e blinda il risultato. Stesso copione di prima; dopo lo scampato pericolo la Freccia si lancia in contropiede e serve Ama che in area non perdona e firma la doppietta. C’e ancora tempo per il Macias-show che sul finire prima esce alla disperata ad anticipare l’attaccante del Dresano lanciato a rete, poi sventa l’ ennesima punizione per gli ospiti che sulla sua respinta trovano il gol ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Scampoli di partita anche per il nuovo arrivo Manuel Biondi, al quale porgiamo il più cordiale benvenuto, poi il diluvio di fatto decreta la fine della partita. Domenica prossima impegno non proibitivo per i biancazzurri contro il fanalino di coda Spinese, poi i botti di fine anno contro Ausonia e la capolista Club Milano. Sempre al loro fianco.

 

Accademia Sandonatese

Macias, Ziolini (s.t. Lomazzo) Ceradini, Calce, Stilo (s.t. Frieri) Cella (s.t. Chaibi) Caccavo, Delli Bergoli (s.t. Crivari) Pace (s.t. Romano) Raimondi (s.t. Douvalla) Amabile (s.t. Biondi)

 

 

 

 

Prossima partita

Spinese oratorio – Accademia

Domenica 1 dicembre 2019

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Agonistica: le partite del fine settimana.

December 6, 2019

1/10
Please reload

Post recenti