U17 reg: Senza Pace

January 28, 2020

 

 

Accademia – Crema 1-3 ( Cannone )

 

Domenica 26 gennaio 2020

 

Secondo k.o. interno . E’ crisi.

 

Numeri impietosi : 1 punto nelle ultime 4 partite, seconda sconfitta consecutiva allo Squeri, squadra fuori dalla zona play-off; cos’e successo alla compagine biancazzurra capace di stupire nel girone di andata?

Ospitiamo la prima della classe, compito non semplice, eppure partiamo forte perché dopo soli 2’.46’’ Canno (partita di spessore la sua) lancia Amabomber in profondità che si ritrova a tu per tu col portiere ma si fa ipnotizzare e lo centra in pieno; l’effetto psicologico del gol mancato non abbatterà il Cobra che si dannerà l’anima per tutta la partita alla ricerca della marcatura. I minuti successivi vedono i nostri tambureggiare in avanti e gli ospiti a coprirsi ma alla prima vera azione offensiva il Crema passa ed è una vera e propria mazzata. Senza nemmeno patire troppo al ventesimo gli ospiti assestano il secondo colpo e per l’Accademia è buio pesto. Arriva quindi il momento per Il Professor Pace di riprendersi la cattedra lasciata 2 partite fa, il suo ingresso, unitamente agli altri cambi operati da mister Albano darà nuova linfa alla squadra. Ama ritrova il suo partner e ne trae beneficio; al 22esimo volteggia su se stesso e conclude in porta con poca fortuna. I padroni di casa azionano i meccanismi, i centrocampisti arrembano sul portatore di palla, i difensori anticipano come i vecchi tempi, la sensazione è che qualcosa possa cambiare. Al minuto ventisette Cannone strepitoso conquista palla e serve Stilo che aziona il mancino e lancia Amabile anticipato miracolosamente con la punta dello scarpino dal difensore cremasco. Anche Karim Chaibi ritrova la sua posizione da guastatore e per ben 2 volte lancia Enea verso l’area avversaria ma con poca precisione e il possibile contropiede sfuma. Il Crema attende il fischio del primo tempo come il pugile al suono del gong per rifiatare. La ripresa vede i biancazzurri agire prevalentemente sulla catena di destra, dove Pace crea scompiglio, davvero devastante. Entra anche Dade Delli Bergoli, con grande personalità si impossessa del centrocampo e tutte le principali azioni passano da lui. 5 minuti e Stilo innesca la miccia per saetta Romano che con un lob da tennista serve in area il Cobra ancora anticipato di pochissimo dal portiere. Il gol è maturo ed è un azione di pregevole fattura; Loma dialoga con Chaibi e serve sulla fascia destra il Prof, lezione nr1 come ti dribblo il difensore, cross di precisione a centro area dove Cannone svetta ed insacca di testa. Intorno all’ora di gioco prima Acerbi poi Ceradini giganteggiano per sventare un paio di sfuriate rosse ma a 6 minuti dalla fine il pareggio (meritato) sembra cosa fatta: super “T.”Rossetti versione assist-man lancia Douvalla che a tu per tu col portiere alza un pallonetto che rotola tristemente sul fondo. La partita finisce qui poiché gli ospiti allo scadere sfruttano il generoso tentativo di Ros di realizzare stile portiere del Benevento e colpiscono per la terza volta. Per la seconda partita consecutiva aspettiamo di essere sotto di 2 gol per iniziare a giocare, non sarebbe più semplice farlo dallo 0 a 0 ? Amiamo complicarci la vita. Forse. Rendiamola più semplice e torniamo a fare quello che ci veniva meglio. Ne abbiamo le capacità. Forza ragazzi.

 

Accademia Sandonatese

Rossetti, Ziolini (p.t. Pace) Acerbi, Ceradini, Stilo (s.t. Douvalla) Caccavo (s.t. Delli Bergoli) Chaibi, Cannone (s.t. Biondi) Amabile (s.t. Raimondi) Lomazzo, Romano (s.t. Crivari)

 

Prossima partita

Franco Scarioni – Accademia Sandonatese

Domenica 2 febbraio 2020 ore 11

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Agonistica le partite del fine settimana.

February 20, 2020

1/8
Please reload

Post recenti